16 italiani al via del Tour de France

Saranno sedici i corridori italiani al Tour de France. Numero 1 naturalmente per Vincenzo Nibali che nella Astana avrà al suo fianco Michele Scarponi.

La BMC si affida a tre grandi lavoratori come Damiano Caruso, Daniel Oss e Manuel Quinziato. Specialmente il secondo avrà via libera per andare a caccia di una vittoria di tappa.

Doppio ruolo per Matteo Trentin nella Etixx-Quick Step: dovrà correre in appoggio a Mark Cavendish nelle tappe per velocisti e lanciarsi all’attacco quando la corsa lo consentirà.

Terzetto di grandi lavoratori anche per la Katusha: Giampaolo Caruso sarà prezioso al fianco di Purito Rodriguez, Jacopo Guarnieri affiancherà Kristoff e Luca Paolini sarà il grande regista del team.

In casa Lampre-Merida torna al Tour Filippo Pozzato, Matteo Bono si conferma come uno dei più preziosi uomini squadra di tutto il movimento ciclistico e Davide Cimolai avrà il compito di gettarsi nelle volate.

Adriano Malori dovrà dare il massimo nella prima settimana del Tour: prima si giocherà le proprie carte nella crono inaugurale e poi farà parte della guardia che la Movistar ha scelto di affiancare a Quintana nelle prime frazioni ricche di insidie.

Infine la Tinkoff Saxo con Alberto Contador che ha voluto accanto a sé tre uomini fidatissimio che con lui hanno già vinto quest’anno il Giro d’Italia: Ivan Basso, Daniele Bennati e Matteo Tosatto.

Buona Grande Boucle a tutti ragazzi, come sempre fatevi onore.